Be Bop Milano

Be Bop: Libertà alimentare, ma anche no!

Una nota polemica, direi che ogni tanto ci sta.
Oggi vi narrerò la mia pessima esperienza al BeBop, un ristorante che propone sia piatti normali per tutti i comuni mortali (pizza compresa), sia piatti per vegetariani, che ormai vanno di moda.
Meno male che almeno ho potuto gustarmi un buon vino, Il Funtanaliras, Vermentino di Gallura D.O.C.G.

Leggendo il menù, tutto sembrava delizioso, ma non essendo io vegetariana, ho deciso di optare per i piatti “normali” (pessima idea!!) e la scelta del vino è fondamentale anche per decidere che cosa mangiare… ovviamente ho prediletto il pesce.
Ho cominciato con un bis di tartare: salmone con finocchi ed erba cipollina, orata con una salsina di cui non ricordo il nome; la mia portata migliore!

A seguire, la mia scelta è caduta su questo “Fagottino di salmone con pistacchi“, che di fagottino aveva ben poco: nell’immagine qui sotto potete notare che in realtà era un trancio di salmone con una granella di pistacchio, nulla di più. Buono, sì, ma potevo farmelo anche a casa!
Be Bop: Libertà alimentare, ma anche no! - Fagottino di salmone con pistacchi

Ma vorrei mostrarvi anche i piatti degli amici con cui ho cenato. Creerò una classifica dei 3 piatti peggiori:

Al terzo posto si classifica, non tanto per l’aspetto che sembra(va) anche buono, ma più per il gusto acidulo di quella salsina gialla (che ovviamente ho assaggiato): Branzino croccante con sesamo e salsa allo chardonnay
Be Bop: Libertà alimentare, ma anche no! - Branzino croccante con sesamo e salsa allo chardonnay

Il secondo posto se lo aggiudica, questa volta più per l’aspetto che per il gusto, che, a quanto dice la persona che l’ha mangiato, era buono:
Filetto di manzo alla griglia con radicchio
Be Bop: Libertà alimentare, ma anche no! - Filetto di manzo alla griglia con radicchio

Ed il primo posto sul podio spetta a… (rullo di tamburi)
L’entrecote di manzo con riduzione di aceto balsamico e puré
Be Bop: Libertà alimentare, ma anche no! - entrecote di manzo con riduzione di aceto balsamico e puré

Concludo dicendo che la scelta di andare al BeBop è stata fatta in quanto consigliato da alcune persone e perché, essendoci tra noi un vegetariano, volevamo trovare un punto d’incontro tra le diversità alimentari, ma poi (mannaggia a lui!!) questa persona non è potuta venire: nessuno ha scelto pietanze vegetariane, chissà, magari potevano essere migliori di quelle “normali”… resterà un mistero!

Se vorrete provare, ecco i dati del ristorante:

Be Bop Milano

Be Bop
Viale Col di Lana, 4 – 20136 Milano
Tel. 02 8376972 – bebop.milano@virgilio.it
WEBSITE: http://www.bebopristorante.com/
Annunci
Juleps Milano

Juleps – American bar

Ok, veniamo agli “ubriaconi“.
Liqueur de Chambord | Juleps
Voglio presentarvi il JULEPS, un American Bar & Restaurant, ma voglio soffermarmi più sul bere..

Kevin è il nome del mio BARTENDER (ormai) preferito. Oltre ad essere un gran figo, è preciso come è ormai raro essere e saltuariamente si inventa anche buonissimi cocktails! Ma attenzione, la domenica ed il lunedì, lui non c’è. (#sapevatelo)

Il Juleps, a differenza degli innumerevoli pub situati sui Navigli di Milano, offre una vasta scelta di ottimi cocktails, preparati inoltre con grande accuratezza e precisione.
Suddivisi per spirito, ce n’è davvero per ogni gusto!

La prima volta che sono andata al Juleps, ho subito testato il mio cocktail preferito: il Cosmopolitan. Ottimo. Davvero. Ben poco da dire al riguardo: se si seguono alla perfezione le dosi, è difficile fare un cattivo cocktail, no?

Cosmopolitan | Juleps

Qualche sera dopo, invece, sono scesa (sì, scesa, perché in pratica abito lì sopra!) dopo cena e Kevin mi ha consigliato lo Chambord Kamikaze, molto simile al Cosmopolitan, in quanto è a base di Vodka, ma con l’aggiunta di questo liquore di cui ne ignoravo l’esistenza. A differenza del Cosmopolitan, questo cocktail risulta al palato più secco, meno dolce.

Un altro buon cocktail che vi consiglio è il Lots of Passion. Anche questo a base di vodka, beh, penso si sia capito che questo è lo spirito che preferisco. Notare il tocco di classe di mettere quei micro pallini di zucchero rosa all’interno del frutto della passione. Una libidine:

Lots Of Passion | Juleps

Ed infine, per le donzelle più delicate, un po’ come mia sorella, che non regge nulla e che schifa fin troppe cose, consiglio lo Champagne Julep. Sì, a base di Champagne, avete letto bene, CHAMPAGNE. Delicato, ma al tempo stesso ha quel tocco deciso di menta. Accompagnato da un assaggio di frutti di bosco:

Champagne Julep | Juleps

Un consiglio spassionato: se passate dal Juleps, evitate di chiedere cose tipo “Vodka-redbull“: non è cosa, fidatevi!

Bè, a me è venuta sete. Quindi unitevi a me e andiamo a gustarci un ottimo drink al Juleps (con quel figo di Kevin!).

Juleps Milano

Juleps
Via Evangelista Torricelli, 21 – 20136 Milano
Tel. 02 89409029 prenotazioni@julepsmilano.com
Happy hour dalle 19.00 alle 20.30 – Domenica brunch dalle 12.00 alle 16.00
WEBSITE: http://www.julepsmilano.com/
Alzaia Naviglio Grande - Milano

Al Coniglio Bianco

Ti senti un po’ nel paese delle Meraviglie quando entri in questo ristorante… Entri in un mondo parallelo, dove ogni tuo desiderio è un ordine.

Al Coniglio Bianco

“Ecco, per cominciare, vorrei una bottiglia di Ravello!”
Ve lo consiglio vivamente, se mai capitaste a Milano, precisamente sui Navigli (in zona Darsena), entrate al Coniglio Bianco ed ordinate un Ravello! Un ottimo vino bianco. Fermo. Costa d’Amalfi, del 2008.

Costa d’Amalfi Ravello Bianco 2008

Per quanto riguarda i piatti, invece, vi consiglio di provare ogni cosa. Andrete comunque sul sicuro.
L’ultima volta che sono stata Al Coniglio bianco ho preso come antipasto una passata di fave con gambero di Mazara ed un fantastico risotto, che al solo pensiero, ancora mi viene l’acquolina: risotto alla crema cruda di gambero rosso con tartare di gambero di Mazara. Credo che il nome intenda già il valore di questo piatto.

Al coniglio Bianco: Risotto con crema cruda di gambero di Mazara

Che altro dire? dovete provarlo! Ecco le informazioni:

Al coniglio Bianco

Al Coniglio Bianco
Alzaia Naviglio Grande, 12 – 20144 Milano
Tel. 02 58100910 – alconigliobianco@alice.it
Aperto a pranzo e a cena tutti i giorni incluso Sabato e Domenica. Chiuso il Martedì
WEBSITE: http://www.alconigliobianco.it/

Osteria Conchetta – cucina meneghina

Ieri sera, per festeggiare il compleanno di una mia carissima amica, siamo andate a cena solo donne presso l’osteria Conchetta.
Vi dirò la verità: in realtà io avevo già cenato prima di uscire, dato che loro arrivavano tardi… ma una volta arrivate lì, non sono riuscita a resistere alla magica TARTARA di manzo!
Siamo state accolte caldamente dal proprietario in persona: un giovane che ci ha fatte subito accomodare offrendoci un buon flûte di spumante come aperitivo.

Aperto il menu ci siamo subito lasciate trasportare e abbiamo optato per un antipasto della casa da dividere in sei ed un secondo a testa.
L’antipasto prevedeva salumi e formaggi di ottima qualità, accompagnati da miele e una salsina alle cipolle (tanto eravamo fra donne!! ^_^ ). Siamo poi passate ai secondi: ci siamo “accoppiate” per poter assaggiare un po’ di tutto, in quanto il capo consigliava vivamente la TARTARA, quindi tutte volevamo provarla! In tre abbiamo preso quindi la tartara le altre tre invece, brasato con polenta, ossobuco con purè e involtini di verza. Tutto era veramente squisito!

Ma soffermiamoci sulla tartara: battuta esclusivamente a coltello, la preparazione del piatto veniva fatto proprio al tavolo con tanto di spiegazione di ogni singolo ingrediente. A partire dal sale di Maldon (che si presenta a cristalli, a scaglie), continuando con un tuorlo d’uovo, il brandy, la salsa worcester, il tabasco, la senape e per finire un trito di cipolle, capperi ed acciuga, la carne veniva “massaggiata” infine con la cremina ottenuta.

osteria conchetta tartara (grazie Ale per la foto!)

Ogni portata aveva un gusto deciso e travolgente ed i prezzi sono notevolmente equilibrati.
Il servizio impeccabile, camerieri molto disponibili e proprietario simpatico che trova sempre il modo per intrattenere i suoi ospiti.

L’osteria Conchetta
Via Conchetta, 8
20136 Milano
Tel.: 02 8372917
Website

Soho Café – Milano

Parto proprio dal mio ristorante preferito, perché voglio che lo conosciate tutti.
Soho CaféSoho CaféSoho Café

E’ uno dei migliori giapponesi di Milano, offre un ottimo servizio ai tavoli: i camerieri sono gentili e disponibili e se hanno la possibilità di conoscervi meglio (come nel mio caso), sapranno anche viziarvi nel modo giusto.
Il proprietario, Hu Franco, è un simpatico cinese che sa sempre consigliarti al meglio le portate più buone.
Soho caféSoho café
La location del Soho Café posso assicurarvi che è molto accogliente: romantica quanto basta per una cena di coppia e calda d’inverno. Dispone anche di tavoli all’aperto, in questo giardino ricoperto da alberelli che sembrano abbracciarti.
Soho caféSoho café
Il Soho Café offre degli ottimi piatti gustosi, a partire dagli antipasti che loro chiamano “piattini”, ai maki, fino ad arrivare anche alla tempura: tutto veramente ottimo e di alta qualità. Il pesce, selezionato dal proprietario è sempre il migliore di tutta Milano.

Soho CaféSoho CaféSoho Café

Soho Café
Via Carlo Farini, 74
20159 Milano
Tel: +39 026889264
Web Site